16 novembre 2016 • Notizia

Ubisoft vuole dare meno attenzione alla trama nei suoi giochi

Da un’intervista con la rivista francese Le Monde,  Serge Hascoët, direttore creativo di Ubisoft da 16 anni, ha affermato che nei videogiochi futuri di Ubisoft si cercherà di dare molta meno attenzione alla trama, per dare ai giocatori l’occasione di vivere “la loro storia”. Hanno menzionato Far Cry e Assassin’s Creed come esempi di giochi con uno storytelling “alla vecchia maniera, più semplice”, e che vogliono cambiare approccio da ora in poi.

Possibile che finalmente si metterà da parte lo storytelling e si darà più importantanza a giocare, come è giusto che sia?

Autore: Dario "Spiky" Vetrano

Oggettività e politically correct sono due cose importanti nei media, e quindi ringrazia Nintendoomed di potersene fregare per scrivere liberamente e senza mezzi termini. Il suo lavoro preferito è recensire i giochi che gli piacciono per riceverli gratis.