26 dicembre 2015 • Notizia

Tatsumi Kimishima ribadisce l’intenzione di usare le IP di Nintendo fuori dai videogiochi

Nella giornata di ieri, il sito di Nintendo ha pubblicato un messaggio di Tatsumi Kimishima diretto a investitori ed azionisti in cui vengono descritti i piani per il futuro prossimo. Ne riportiamo di seguito la sezione più interessante.

“Credendo nella nostra missione di portare sorrisi sulle facce delle persone attorno al mondo attraverso i nostri prodotti e servizi, abbiamo seguito la nostra strategia di base espandendo il numero di giocatori  ed offrendo prodotti che possono essere goduti da chiunque a prescindere dall’età, dal genere o della propria esperienza. Ora noi vogliamo portare questa missione un passo avanti incrementando il numero di persone che hanno accesso alle proprietà intellettuali di Nintendo.

Stiamo attivamente offrendo le nostre IP in una varietà di modi differenti così che non solo i videogiocatori ma tutti i consumatori, inclusi coloro che un tempo giocavano e che ora non giocano più o che addirittura non hanno mai giocato ai videogiochi prima, entrino in contatto con esse.

Per quanto concerne il nostro business legato alle piattaforme di videogiochi dedicate, Nintendo al momento sta sviluppando una piattaforma di gioco chiamata col nome in codice “NX” che offrirà un concept totalmente nuovo e il nostro business unico legato all’hardware guidato dal software rimarrà il nocciolo dei nostri affari. Al fine di massimizzare il numero di persone che interagiscono con le IP di Nintendo, stiamo anche per entrare nel settore dei giochi per smart device e miriamo a generare profitti con esso così come miriamo a creare sinergia col nostro business delle console.

Per quanto riguardo iniziative per utilizzare le IP di Nintendo attivamente, abbiamo lanciato un nuovo prodotto chiamato amiibo, delle statuette o carte raffiguranti personaggi Nintendo che interagiscono con i nostri videogiochi. Sono stati ben ricevuti da molti nostri consumatori.
Inoltre, i nostri sforzi non si limiteranno più ai soli videogiochi. Stiamo pianificando di offrire nuove attrazioni nei parchi a tema usando personaggi di Nintendo. Cercheremo anche di trovare altri modi per far venire in contatto quotidianamente con le nostre IP i consumatori attraverso, ad esempio, contenuti visivi e merchandise.”

Fonte.

Autore: Gianmarco "Jun" Turchiano

Fa il tuttofare mentre veste i panni del capo. Si occupa di curare il sito sotto l'aspetto tecnico, ma anche di pubblicare notizie e di redigere recensioni e articoli opinionistici vari.