15 novembre 2016 • Notizia

RUMOR: The Legend of Zelda: Breath of The Wild potrebbe non uscire a marzo

Stando a quanto riportato nell’ultimo post del suo blog, secondo l’insider Emily Rogers l’uscita di The Legend of Zelda: Breath of the Wild potrebbe essere posticipata rispetto al precedentemente annunciato marzo 2017.
All’inizio di settembre alcune sue fonti le avrebbero riferito che la localizzazione del gioco avrebbe richiesto molto più tempo del previsto, vista l’enorme mole di testi, dialoghi e missioni presente. Il mese successivo, un’altra sua fonte si è fatta sentire, affermando che si trattasse di “un gioco molto ambizioso, forse anche troppo“.
Arrivati al mese di novembre, altre fonti le avrebbero confermato che il processo di localizzazione del gioco non si sarebbe concluso se non verso la fine di dicembre. Da lì seguiranno dai quattro ai sei mesi di test, affinchè l’azienda possa dedicarsi al debugging del gioco.

La Rogers sostiene infatti che sia difficile che il gioco arrivi sugli scaffali in tempo per marzo supponendo, piuttosto, un’uscita nel corso dell’estate.

In un’altra nota pubblicata alla fine dell’articolo, la Rogers ha sentito da alcune voci che la versione per Switch del gioco sia molto più fluida della sua controparte Wii U (la quale avevamo avuto modo noi di Nintendoomed di provare ad un evento Nintendo pochi mesi fa, confermandone i problemi citati).
Inoltre, sembrerebbe che nella versione da noi provata e dal resto della stampa videoludica fosse stato abbassato il livello di difficoltà, in modo da focalizzare l’esplorazione.

Fonte: ArcadeGirl64

Autore: Leonardo "Dadoh" Simi

Sono nato con una PS1 davanti e all’età di 3 anni catturavo i miei primi Pokémon su Game Boy Color. Nintendaro con lievi sfumature di PC Master Race, il mio sogno è di diventare un game developer. In alternativa, potrei diventare un ciccione.