30 maggio 2017 • Notizia

RUMOR – Leakate le prime immagini di Super Smash Bros. for Nintendo Switch?

Tramite un thread su 4chan, ovvero una discussione sulla famosa piattaforma anonima americana, scopriamo la PROBABILE esistenza di alcuni screenshot riguardanti Super Smash Bros. per Nintendo Switch. Secondo la fonte che ha ottenuto queste immagini, dovrebbero comparire in una rivista giapponese.

Ribadisco probabile in quanto non è presente nessuna conferma ufficiale da parte di Nintendo, e un particolare dettaglio risulta parecchio strano.

In ogni caso, diamo un’occhiata alle immagini disponibili.

Come si può vedere da questa prima immagine le varie icone sono state ridisegnate per la nuova console della grande N, utilizzando lo stile presente su Wii U. Il campo proposto nello screen proviene dalla versione 3DS del gioco.
La cosa più curiosa di questo particolare screen è il nome di Bowser Jr., in quanto in Giappone il suo nome è Koopa Jr. e non avrebbe particolarmente senso lavorare alla versione inglese di un gioco se è presente anche la propria lingua nativa, no?

In queste due immagini si può notare l’Avventura Smash, condivisa su un solo schermo. Questa specifica modalità è presente solo su 3DS, e a differenza dell’originale sono presenti delle icone nei lati delle varie schermate. Cosa rappresenteranno? Non ci è dato saperlo per ora.

Chi si ricorda dello Scoppiabersagli dovendosi muovere per l’intera mappa alzi la mano! Questa modalità non è presente su Smash Bros. per Wii U e 3DS, personalmente gradirei molto il suo ritorno.

E con questo, per ora è tutto. Ricordo ancora una volta che si tratta di presunti leak divulgati tramite 4chan, quindi vi consiglio di prendere tutto per le pinze.

Per chi fosse interessato alla discussione originale, la può trovare al seguente link.

Autore: Giorgio "Felkun" Floris

Il dottore informatico del gruppo. Tecnico specializzato a fissare WordPress implodere, e ogni tanto anche newser, passa il tempo a leggere manga e organizzarsi con Flip a far spendere e spandere gli altri per un mondo più giusto.