7 dicembre 2015 • Notizia

Reggie fils-Aime ritiene che Kimishima sia il perfetto successore di Iwata

Sul nuovo presidente di Nintendo, Tatsumi Kimishima, non si sa molto, ma il Time ha pubblicato in esclusiva sul proprio sito un lungo e dettagliato articolo dedicato a questa nuova personalità dell’industria videoludica.

Nell’articolo in questione vengono descritti alcuni retroscena, come il fatto che il debutto in Nintendo di Kimishima, avvenuto appena 15 anni fa, sia stato voluto da Hiroshi Yamauchi, il predecessore di Satoru Iwata.
Yamauchi, apparentemente, era interessato all’esperienza nel campo bancario di Kimishima e per questa ragione lo mise prima a capo di The Pokémon Company (nel 2000, nel ruolo di CFO) e poi di Nintendo of America (nel 2002, nel ruolo di CEO), posizione che mantenne fino al 2013, quando venne promosso a “managing director” di Nintendo Co. Ltd.
Ha lavorato per molti anni a stretto contatto con Reggie fils-Aime, COO di Nintendo of America, Proprio lui sostiene che Kimishima svolge il suo lavoro con efficienza, anche se gli piace mantenere un profilo basso, ed è per questo che lo ritiene il perfetto successore di Iwata nel ruolo di presidente di Nintendo.
Kimishima stesso, infine, ha dichiato:

“Penso di riuscire a comprendere bene questa compagnia. So come opera. So che ha corde che possono essere accordate e che ha aree nelle quali dei miglioramenti sono necessari, e tutto questo crea un grosso senso di responsabilità. Mi sento responsabile per ogni impiegato. Mi sento responsabile per ogni azionista. E forse, in maniera più significativa, mi sento responsabile per ogni giocatore.”

Fonte.

Autore: Gianmarco "Jun" Turchiano

Fa il tuttofare mentre veste i panni del capo. Si occupa di curare il sito sotto l'aspetto tecnico, ma anche di pubblicare notizie e di redigere recensioni e articoli opinionistici vari.