9 luglio 2015 • Notizia

Pokkén Tournament potrebbe arrivare in Occidente. Questa volta sul serio.

Da quando è stato annunciato lo scorso 26 agosto Pokkén Tournament ha infiammato discussioni all’interno della comunità Pokémon ma soprattutto al suo esterno, per un motivo molto semplice: il gioco è in uscita in Giappone il 16 luglio esclusivamente per arcade, ma sarebbe un candidato perfetto per un porting su Wii U. E visto l’apprezzamento trasversale che ha interessato questo titolo, oltre alla forza del brand Pokémon, Pokkén Tournament ha tutte le carte in regola per risollevare le sorti della home console Nintendo. A tal proposito il presidente di The Pokémon Company, Tsunekazu Ishihara, ha rilasciato dichiarazioni molto interessanti.

In una recente intervista per Image-Nation, programma dell’emittente NHK World, lo stesso Ishihara ha affermato che “la possibilità di portare in Occidente Pokkén Tournament esiste, non ci sono dubbi. Vogliamo mostare al pubblico un modo diverso e soprattutto nuovo di giocare coi Pokémon, e pensiamo possa funzionare anche oltreoceano“.
Tecnicamente quindi nessun porting per Wii U confermato, ma dubitiamo fortemente che possano far risorgere un mercato completamente morto dalle nostre parti (quello degli arcade, sorprendentemente florido in Giappone) solo per Pokémon. La conclusione è che si, molto probabilmente Wii U vedrà finalmente un gioco dei Pokémon più appetitoso di Rumble U.

Nel resto dell’intervista sono emersi altri particolari interessanti, come l’uso di un controler diverso dai soliti per arcade e più familiare ai nintendari (per intenderci con tasti LR & co.).

Autore: Lorenzo "Twist" De Vizzi

Efficiente, professionale, sempre aggiornato.
Ha preferito mettere da parte tutto questo per dire la sua su Nintendoomed, a volte con toni da drama queen ma sempre con tanta passione. Gli piace far finta che il mondo sia fermo al 2005.