9 marzo 2017 • A ruota libera

Nintendo Switch: il problema dei problemi al lancio

Poche cose rendono un essere umano veramente felice nel senso più completo del termine: la nascita di un figlio, il primo bacio, la vittoria della propria Nazionale ai mondiali di Calcio, un gatto che fa le fusa, ma, soprattutto, l’acquisto di una nuova console al Day One. Peccato che, così come anche il micio in apparenza più coccolone di questo mondo potrebbe allentare un bel graffio sulla mano senza motivo, anche la tanto attesa “scatoletta da gioco”, soprattutto se portata a casa al lancio, potrebbe celare qualche infida sorpresa. È questo, purtroppo, anche il caso di Nintendo Switch, la nuovissima bambina di casa Nintendo che ha fatto capolino nei negozi di tutto il mondo da pochi giorni portandosi dietro una bella collezione di difetti costruttivi e affini, suscitando il malcontento dei fedelissimi seguaci della casa videoludica di Kyoto, che prontamente hanno riversato fior fior di lamentele su Internet, nonché sul nostro gruppo ufficiale.

nintendo-switch-screen-problems

Uno dei primi difetti emersi in Rete riguarda alcuni Joycon, in particolare -curiosamente- il controller sinistro, che nei dispositivi difettosi avrebbe una portata inferiore alla sua controparte destra e diverse problematiche nel caso in cui sia presente un ostacolo tra il Joycon e la console. Tutt’ora il problema non è stato risolto, ma Nintendo si sta muovendo tramite una pagina di supporto. La colpa di questo problema risiede probabilmente nella conformazione del Joycon sinistro, la cui antenna è collocata in maniera differente a quello di destra, e Nintendo ritiene plausibili delle interferenze elettromagnetiche causate da forni a microonde e acquari. Di seguito una tabella che potete trovare, insieme a tutti gli approfondimenti del caso, su questo articolo di Eurogamer.

Schermata 2017-03-07 alle 15.19.22

Sempre in ambito Joycon, un problema curioso riguarda i laccetti che, se inseriti in maniera scorretta diventano molto difficili da togliere. Per fortuna Reddit viene incontro a tutti gli sfortunati che sono incappati in questo disguido.

Un’altra spiacevole sorpresa è giunta a tutti gli appassionati delle modifiche estetiche delle console, che già bramavano una personalizzazione del proprio Switch tramite adesivi o decalcomanie. Come si legge da questo post su Reddit, la scocca della nuova console Nintendo e dei suoi controller non supportano sticker e affini, arrivando a rovinare addirittura la copertura. A scoprirlo è stata l’azienda americana dbrand, che ha testato le sue skin su ben dieci modelli di Switch diversi con il medesimo risultato negativo, vedendosi quindi costretta ad annullare e rimborsare tutti i preordini relativi agli oggetti per la personalizzazione di una console destinata a rimanere vanilla a causa dei materiali costruttivi utilizzati.

switch2-1488751651379_610w

Dal lato software non mancano altre beghe niente male; tra crash e freeze durante il gioco, spiccano le famigerate schermate di errore blu e arancioni.

Se per queste ultime sembra bastare la pressione del pulsante di accensione per un minuto, per le prime non resta che affidarsi alla sostituzione della console, prontamente effettuata da parte di Nintendo che ha già riconosciuto il problema e sta presumibilmente lavorando per risolverlo. So che avete già la battutona pronta, ma arrivate tardi:

Schermata 2017-03-07 alle 15.54.38

Laddove invece Nintendo non fa mea culpa è invece sulla questione dei pixel morti, che vengono catalogati come una “formalità” se presenti in misura ridotta sull’LCD della console. Peccato che la casa di Kyoto non la pensasse allo stesso modo ai tempi del DS.

Infine, il problema forse più grave tra tutti quelli trattati: i dock difettosi che graffiano visibilmente lo schermo di Nintendo Switch. Alcuni clienti si sono infatti ritrovati una spiacevolissima sorpresa una volta tirato fuori lo schermo della loro nuova console dalla base inclusa nella confezione, trovandosi di fronte uno schermo rovinato da dei graffi, in una situazione che ricorda quella di alcuni primi modelli del Nintendo 3DS. Che siate stati fortunati o meno, noi di Nintendoomed consigliamo comunque l’acquisto di un bel vetro temperato per tutelare la vostra bambina elettronica.

closeup-1fedcf66-5748-48df-b28d-39469fae0ea1

In sintesi, pur avendo fatto registrare buoni risultati di vendite, Nintendo Switch non è di certo una console esente dai difetti di lancio, che non si limitano a quelli descritti in questo articolo. Un vero problema, quello dei problemi appunto, che lascia decisamente amareggiati soprattutto perché stiamo parlando di quella Nintendo dei Seals of Quality, della maniacale attenzione al dettaglio, dei rinvii di The Legend of Zelda Breath of the Wild dovuti alla ricerca della perfezione. Per concludere in bellezza, alleghiamo un bel video con tutto ciò che di (poco) bello potrebbe accadervi acquistando uno Switch nei primi tempi…buon divertimento!

Ps: non esitate a segnalarci i vostri problemi nei commenti o nel nostro gruppo ufficiale!

Autore: Paolo "seemee" Simi

La vita mi ha portato a studiare informatica, ma il cuore appartiene al cinema, alla musica e ai giochini. Creo bei meme involontariamente.

  • Illusion of Castle

    Ma dei problemi di connessione wi-fi ne vogliamo parlare?