16 febbraio 2017 • Notizia

Nintendo: possibili periferiche di Switch, vita della console, terze parti e altro

TIME da poco ha discusso con il direttore della Nintendo Shinya Takahashi e con il produttore di Nintendo Switch Yoshiaki Koizumi, rilevando interessanti dettagli su Switch.

L’importanza di giocare con altri

“La Nintendo è sempre stata una compagnia che ha messo un grande impegno per dare la possibilità di giocare insieme ad altri. Anche ai tempi in cui facevamo carte da gioco, erano per poter essere utilizzate per giocare con altre persone.
Parlando di un sistema che puoi portarti appresso, abbiamo pensato parecchio a questo fattore. Abbiamo sentito l’importanza di inserire due controller nella console in modo che se sei in giro con quella console e hai due controller, puoi giocare con chiunque dove vuoi.
La nostra idea è quella di poter condividere la console con chiunque giocando insieme in qualsiasi luogo. Switch è diventata la piattaforma per raccontare questa storia.
 Koizumi

Il ciclo di vita di Switch e i suoi futuri aggiornamenti

“Abbiamo ideato Nintendo Switch per essere utilizzato come ogni consumatore desideri. Penso che chi ha comprato console tradizionali fisse in passato utilizzerà Switch come una home console per un lungo periodo di tempo.
Per chi ha comprato principalmente console portatili Nintendo, potrebbero comprare Switch con l’idea di passare ad un modello successivo, se esisterà. Oppure, sfruttando la possibilità offerta dalla rimovibilità dei joycon, potremmo sostituirli con altro. Ci sono ovviamente un sacco di possibilità che vedremo nel tempo.”
Shinya Takahashi

“Speriamo nella presenza di Switch nella vostra vita da gaming. Prima esistevano certi titoli dedicati solamente a console fisse e altri dedicati principalmente a console portatili. Speriamo che Switch sia il sistema che unisca questi due generi e diventi il sistema principale da gaming.
 Koizumi

Potenziali periferiche dedicate a Switch

“Siccome è possibile staccare i controller dal sistema, esistono tante possibilità per il futuro. Sono sicuro che molte persone avranno diverse idee a riguardo, e forse un giorno, creeremo qualcosa e diremo ‘Ehi, ecco qui quello che stavi cercando’, anche se sul momento non posso darvi nessun esempio.”
Koizumi

Su videogiochi creati da terze parti

“Abbiamo discusso con un grosso numero di sviluppatori di terze parti presentandogli Nintendo Switch dal vivo. Ci sono stati molti sviluppatori rimasti entusiasti di vedere il sistema.”
Koizumi

“Abbiamo fatto molte di queste presentazioni l’anno scorso, ed eravamo parecchio nervosi a riguardo, siccome non sapevamo come gli sviluppatori oltreoceano avrebbero reagito ad ogni presentazione. Una delle ultime cose che abbiamo mostrato è stata 1-2-Switch.”
Takahashi

Sulla conquista degli indie e sul lancio di Snipperclips

“Snipperclips è un gioco molto divertente, grazie alla comunicazione tra le persone fornisce un sacco di divertimento. Ma è anche un esempio di parte del lavoro che abbiamo fatto, come accennato dal sig. Koizumi, per trovare un luogo di sviluppo dove anche piccoli team possono sviluppare per Nintendo Switch. Speriamo di vedere sempre più sviluppatori indie arrivare su Switch creando nuovi contenuti per la console.”
– Takahashi

“È un gioco sviluppato con Unity e sarà disponibile al lancio della console. Penso che con gli strumenti già presenti diventerà semplice per gli sviluppatori creare una grande varietà di giochi per Switch.”
– Koizumi

Su Nintendo che mantiene un equilibrio tra potenza e la creazione di giochi divertenti

“State facendo questa domanda a due persone che provengono da studi di arte e studi di grafica al computer. Siamo fra quelli che cercano di spingere al massimo la grafica nella compagnia. Detto questo, come accennato prima, con Nintendo sentiamo di essere una compagnia di intrattenimento invece di essere una compagnia che crea giochi o grafica. La nostra priorità principale è quella di provare a creare nuove e divertenti forme di intrattenimento. Questa è la priorità massima.
Certo, la qualità della grafica rientra da qualche parte con le nostre priorità, però con Nintendo Switch crediamo di avere un sistema in grado di offrire un ottimo compromesso fra grafica semplice da sviluppare e possibilità di divertirsi e pensare a nuovi metodi di gioco.”
– Takahashi

“La grafica e il frame rate sono importanti per il feeling che offri al giocatore che si ritrova immerso in quel mondo. Nintendo Switch possiede pure qualcos’altro, l’HD Rumble, che ti permette di avere una esperienza ancora più coinvolgente offrendo un nuovo livello di immersità che coesiste con la grafica e il frame rate.
Penso che, guardando tutto ciò che offre il Nintendo Switch, troverete che ha alcuni modi per connettersi a voi come giocatori che non sono presenti da altre parti e vi porterà ad agire in modi che non avete necessariamente vissuto prima.”
Koizumi

 

Fonte: Link

Autore: Giorgio "Felkun" Floris

Il dottore informatico del gruppo. Tecnico specializzato a fissare WordPress implodere, e ogni tanto anche newser, passa il tempo a leggere manga e organizzarsi con Flip a far spendere e spandere gli altri per un mondo più giusto.