17 aprile 2017 • A ruota libera

Nintendo Direct 13.04.2017 – Il recap dell’ultima diretta Nintendo

Nella mezzanotte che separa il 12 e il 13 aprile Nintendo ha rilasciato un nuovo dei suoi brevettati Direct, presumibilmente l’ultimo prima dell’E3 (“Cavolo, è già quel periodo dell’anno?” mi trovo a pensare ogni anno). Come annunciato, il Direct, durato poco più di mezz’ora, si è focalizzato soprattutto su due titoli di punta in arrivo su Switch nel corso della seconda parte dell’anno: ARMS e Splatoon 2.
Tra una cosa e l’altra, tuttavia, abbiamo avuto modo di notare un cambiamento nel format che ha da sempre caratterizzato le dirette, con l’aggiunta delle cosidette “headlines” che ci rivelano fin da subito gli argomenti trattati. Diamo dunque un’occhiata alla collezione primavera-estate di Nintendo, shall we?

Certo che il Nintendo 3DS non vuole proprio saperne di morire, eh?

Battute da hater a parte… inaspettatamente dirò qualcosa anche su Miitopia, gioco nella stessa vena di Tomodachi Life, Miitomo e altri. In Miitopia, i Mii scelti da noi si imbarcheranno in un’avventura fantasy (ovviamente con tutte le giappo-demenzialità tipiche della serie), e in base a che rapporti si formeranno tra di loro saranno più o meno forti in battaglia.
Una sorta di miscuglio tra un RPG classico e un simulatore come Tomodachi Life, quindi. Anche se molta gente non apprezza i giochi passati che hanno avuto per protagonisti i Mii, definendoli magari inutili, o privi di attrattiva una volta esaurito l’effetto novità; a me piacciono molto: ad esempio Tomodachi Life lo prendo in mano ancora oggi qualche volta. Miitopia sembra avere un’idea interessante alla base, sarebbe stupido aspettarsi un gameplay ultra-profondo da JRPG stile Final Fantasy, ma per quello che Miitopia si ripromette di fare, non credo affatto che sia un titolo da buttare via.

3DSDS_TeamKirbyClashDeluxe

Il 2017 marca anche il venticinquesimo anniversario della palletta rosa altresì nota come Kirby, e Nintendo ha annunciato due spin-off free to start di Kirby scaricabili esclusivamente da eShop: Team Kirby Crash Deluxe e Kirby Blowout Blast. Si è anche parlato di un terzo gioco in arrivo per le feste, forse un nuovo capitolo della serie principale? Hanno parlato specificamente di multiplayer… Per quanto mi riguarda, i due giochi del Nintendo eShop sembrano ottimi per ammazzare il tempo in attesa di qualche annuncio più sostanzioso.

Sono stati annunciati anche dei nuovi amiibo: ben tre incarnazioni di Link, rispettivamente provenienti da Majora’s Mask (con tanto di maschera Goron), Twilight Princess e Skyward Sword. Che abbiano qualche utilizzo nel nuovo Breath of the Wild? Si sono fatti vedere anche i nuovi amiibo di Super Smash Bros. dedicati agli ultimi personaggi rimasti, ovvero Corrin, Cloud e Bayonetta, ciascuno dei quali apparirà in due versioni, rispecchiando le skin alternative che hanno i tre personaggi all’interno del gioco.

ARMSscreen5

Dopo questa carrellata di uscite sulla portatile stereoscopica, è stato mostrata una sessione abbastanza lunga di gioco nella nuova IP Nintendo: ARMS. Di questo picchiaduro a incontri, già mostrato in passato, non mi ero fatto una grandissima opinione, ma da quello che si è visto ora è emersa in pieno la personalità di questo nuovo titolo. Abbiamo scoperto che le “braccia/armi” (complimenti per il giuoco di parole, che non ho assolutamente capito solo adesso…) disponibili sono sbloccabili e intercambiabili tra i vari personaggi, ognuno dei quali ha un’abilità speciale, giusto per aggiungere un pizzico di strategia alla battaglia. Che dire, lo stile mi sembra molto bello, colorato e cartoon, un po’ come Overwatch… una tendenza tutt’altro che criticabile.

Comincia a farsi un po’ di chiarezza sul futuro di Switch

Sulla line-up dello Switch credo di avere un po’ più da dire. Mario Kart 8 Deluxe fa tanto lo splendido con le sue derapate viola e i suoi Mario Dorati, ma credo sia indirizzato principalmente ai fan di Mario Kart che non hanno preso Wii U e con esso Mario Kart 8. L’unico cambiamento sostanzioso è l’aggiunta della nuova (o vecchia, dipende) modalità battaglia, forse la prova che Nintendo ogni tanto dà retta ai suoi fan… ma che comunque sarebbe dovuta essere presente nel gioco originale.

E a quanto pare il bundle rimarrà esclusivo per la Russia... sicuri che non ci sia troppo arcobaleno?

Per quanto riguarda il favoleggiato bundle Switch-Mario Kart 8 Deluxe… sembra che per ora rimarrà esclusivo per il territorio russo. Forse in quel paese ci sono molti appassionati di corse?

Ultra Street Fighter II: The Final Challengers riporta in vita un grande classico dei giochi da sala, e sembra avere uno stile grafico interessante, dal sapore rétro ma con i contorni lisci senza pixel che sporgono. La versione Switch di Minecraft (un gioco che non ha assolutamente bisogno di presentazioni) sembra pressoché uguale a quella Wii U, è stata perfino confermata la presenza del pack dedicato a Super Mario. Magari possiamo aspettarci un mondo di gioco più ampio, ma va bene così.

E buttala via, di 'sti tempi...
E buttala via, di ‘sti tempi…

I fan del riccio blu più veloce del mondo, sia i vecchi che i nuovi, avranno pane per i loro denti: visto che ben due capitoli della saga SEGA (ohoho) sono in arrivo su Switch: Sonic Mania per i nostalgici dei vecchi capitoli in 2D su Mega Drive e Sonic Forces per i fan dell’era 3D del buon Sonic. Da apocrifo della serie, posso dire che entrambi sembrano più interessanti dei capitoli usciti finora su 3DS e Wii U, se non altro sembrano avere un’identità ben precisa.

Beh, un atteggiamento del genere non si vedeva da un po'
Beh, un atteggiamento del genere non si vedeva da un po’.

Project Mekuru non mi ha fatto una grandissima impressione: da quello che si è visto sembra un minigioco di Mario Party (o Crash Bash) glorificato, consistente nel dipingere del proprio colore più caselle degli avversari. Puyo Puyo Tetris, seppure una fusione interessante di due puzzle game, rimane quello: un piccolo puzzle game. Per entrambi i titoli spero tirino fuori presto qualche asso dalla manica, altrimenti potrebbero finire nel dimenticatoio molto in fretta.

Nintendo Switch pare avere un certo interesse nell’attirare i fan dei giochi rétro… o non si spiegherebbe l’annuncio di numerosi titoli originatisi sulla console a 16 bit Neo-Geo, che saranno scaricabili direttamente dall’eShop di Switch nel corso dell’anno; o quello di Namco Museum, una raccolta di giochi classici prodotti dalla casa di Pac-Man. E ciononostante, della Virtual Console ancora non si è vista traccia. C’è da (di)sperare che Nintendo voglia tenersi qualcosa di grande per l’E3, altrimenti…

rayman

Anche Rayman Legends: Definitive Edition sembra rivolto a chi non ha acquistato la versione originale (con la sua triste storia di non-esclusiva) su Wii U. Il gioco originale lo ho rigiocato poco tempo fa: divertente da soli, spassoso in due, il delirio in tre. In quattro non oso nemmeno immaginare. Dalle scene mostrate nel Direct non sono riuscito tuttavia a notare grandi differenze con la versione Wii U… vedremo.

L’ultima parte della presentazione è stata dedicata a Splatoon 2, il seguito di uno dei giochi più popolari su Wii U, annunciato a sorpresa quando (quasi) tutti si aspettavano un port. Del gioco è stato mostrato un estratto della nuova modalità Salmon Run, una modalità cooperativa in cui fino a quattro giocatori affrontano dei mostri dalle sembianze ittiche. Per quanto non sia un fan del genere, anche questo sembra interessante, e non dubito che possa piacere ai fan del primo gioco. È stato infine confermato il supporto agli amiibo all’interno del gioco. Oltre agli amiibo di Splatoon precedentemente usciti verranno rilasciati ben tre nuove statuine, dedicati al ragazzo e la ragazza Inkling e alla forma calamaro. Utilizzandoli all’interno del gioco potremo fare comparire una copia del nostro personaggio da personalizzare sia nel vestiario che nell’equipaggiamento e farci le fotine paxxerelle. Stupendo!

Tutto sommato, nonostante la quantità di annunci effettuati, ben pochi sono stati in qualche modo “rivoluzionari”… molte cose erano state già annunciate o erano prevedibili… sembra che per la “roba grossa” dovremmo aspettare l’E3, ma intanto abbiamo un certo numero di uscite che con un po’ di fortuna daranno un buon seguito a Switch e terranno in vita il 3DS (queste ultime senza sembrare accanimento terapeutico)… speriamo bene!

Autore: Michele "Comemichiamo" Mosena

Sono uno studente ventenne dell'Università di Padova, ma invece di studiare e mantenere la famiglia guardo la TV tutto il giorno e soprattutto gioco. Mi piacciono le robe Nintendo ma anche quelle altre. Se la console war fosse una persona le direi: "The fuck, dude?"