16 ottobre 2017 • Notizia

I dev dicono che Nintendo sta accettando contenuti violenti e osé su Switch

Il Wall Street Journal ha fatto un articolo in cui parla di come Nintendo stia cercando finalmente di spazzare via il luogo comune che le sue console sian solo per famiglie.

Difatti pare che Nintendo stia espressamente incoraggiando produttori di giochi violenti o osé di portare contenuti su Nintendo Switch e molti dev abbiano deciso di portare titoli maturi dopo tale incoraggiamento.
Per esempio Takuya Aizu, amministratore delegato di Inti Creates, era sicuro che Nintendo non fosse interessata a Gal*Gun 2, eppure dopo averne discusso, l’opinione sul portare il gioco su Switch si è ribaltata.
Per esempio un impiegato di una compagnia esterna ha dichiarato che Nintendo “è stata sempre passiva finora” con i giochi violenti od osé ma ora le cose non stanno più così.
Nintendo ha detto che “Così come per libri, serie tv e film, ci son diversi contenuti adatti a diversi spettatori.” facendo riferimento anche a come ora i genitori abbiano molti modi di assicurarsi che i loro figli non giochino titoli mirati agli adulti.
Shinya Takahashi, di Nintendo, ha detto che la compagnia mira ad attirare anche gli adulti occidentali.
Koei Tecmo supporta ciò dicendo che le vendite di Nights of Azure 2 su Switch “non sono state male” in Giappone e il produttore Tak Fujii dice che “Nintendo ha aperto le porte a più sviluppatori, ed è diventata molto più gentile con compagnie nuove alle piattaforme Nintendo.”

Fonte: GoNintendo


Autore: Salvatore "Mirax96" Mirabelli

La sua aspirazione rimarrà sempre quella di tradurre, ma viene spesso beccato in giro sul web a fare ogni volta qualcosa di diverso, ma sempre relativo ai videogiochi... Youtuber, Smasher... E ORA BAZZICA CON QUELLI DI NINTENDOOMED!?