5 settembre 2017 • Notizia

Yoshio Sakamoto desiderava un Metroid 2D da “4 o 5 anni”

E noi siamo felici che alla fine sia riuscito a farlo

Il producer di Metroid, Yoshio Sakamoto, durante una recente intervista pubblicata su GameInformer dedicata all’imminente Metroid: Samus Returns, ha mostrato al pubblico come nacque il progetto dedito al ritorno di un Metroid in 2D, rivelando che ebbe questo desiderio, e di conseguenza provò a farlo divenire realtà, da circa “4 o 5 anni”

Sakamoto, infatti, ha detto:

Volevo fare un Metroid in 2D da circa 4 o 5 anni. Comparato al resto del franchise di Metroid, Metroid II possiede un game design unico e delle caratteristiche veramente incredibile. Non ho lavorato sul titolo originale, ma ho grande rispetto per esso. Racconta la storia di un importante evento nella serie Metroid, nel quale Samus incontra il grande Metroid, perciò volevo che i giocatori avessero l’opportunità di giocare questo importantissimo evento presente nel franchise

Fonte: MyNintendoNews


Autore: Godpirate

Studente d'Informatica, giocatore da sempre. Sogno di vedere un mio gioco sugli scaffali un giorno, per adesso mi limito ad apprezzare (e non) opere non mie!