2 febbraio 2017 • Notizia

Kimishima spera che Nintendo Switch venda quanto Nintendo Wii

Manca poco all’uscita di Nintendo Switch e Tatsumi Kimishima, presidente dell’azienda, ha espresso le sue speranze sulle vendite ed ha chiarificato alcuni aspetti sulla console stessa.

kimi_switch_wii

Stando a quanto riportato dall’analista Serkan Toto, infatti, Kimishima spera che le vendite del nuovo hardware, in arrivo il 3 marzo di quest’anno, arrivino a toccare vette a cui solo Nintendo Wii, giunta nel mercato nel lontano 2006, è riuscita ad arrivare. Parliamo infatti di circa 101 milioni di unità vendute, una quota che neanche il Nintendo 3DS è riuscito ad assaporare. Per giustificare il fatto, il presidente spiega che, come l’emblematica console bianca di undici anni fa, anche Nintendo Switch punta ad introdurre un modo completamente nuovo di giocare.
È possibile notare un certo ottimismo da parte di Nintendo, che non era così piena di sicurezza nel periodo di lancio di Wii U. Kimishima ha inoltre fatto notare come l’ultimo anno fiscale sia stato un periodo “di fondo” per Nintendo, e che la situazione migliorerà sicuramente a partire da quest’anno. Sembra infatti che Nintendo Switch non sarà l’unico progetto in cantiere per l’azienda nel 2017: Kimishima ha rivelato che a metà dell’anno verranno svelati i progetti relativi alla “quality of life”, di cui ancora si sa ben poco.
Come già detto in passato da Reggie Fils-Aime, presidente della divisione americana di Nintendo, viene data la conferma che Nintendo 3DS e Nintendo Switch faranno parte di due ecosistemi differenti che vivranno in parallelo.

Fonte: NeoGAF

Autore: Leonardo "Dadoh" Simi

Sono nato con una PS1 davanti e all'età di 3 anni catturavo i miei primi Pokémon su Game Boy Color. Nintendaro con lievi sfumature di PC Master Race, il mio sogno è di diventare un game developer. In alternativa, potrei diventare un ciccione.