13 febbraio 2017 • Anteprima

ANTEPRIMA – 1-2-Switch (Nintendo Switch)

Il 6 febbraio, all’evento dedicato a Nintendo Switch a Milano, ho avuto il piacere di provare 1-2-Switch, uno dei giochi che farà parte della line-up iniziale della nuova console Nintendo. Riuscirà questo gioco a essere la killer app di Nintendo Switch? O sarà un flop completo come Nintendo Land? Oggi sono qui per darvi le mie impressioni in proposito.

1-2-Switch si presenta come raccolta di 28 minigiochi per giocare in compagnia, sfruttando al meglio possibile le caratteristiche della nuova console. Insomma, vuole essere quello che Wii Sports e Nintendoland sono stati per Wii e Wii U, rispettivamente. Dei tanti minigiochi che saranno presenti nella versione completa del gioco, all’evento a Milano era possibile provarne quattro. L’immediatezza di questi minigiochi è stata evidente: niente spiegazioni particolari sui tasti da premere e quant’altro, è bastato prendere in mano i joycon e il resto è venuto da sé, merito soprattutto dei controlli motion. Basti pensare a Duello nel West o a Samurai, dove è evidente che il movimento da seguire è quello di un cowboy che estrae la pistola o di un samurai che attacca con la spada. Mi fa ripensare al tennis su Wii Sports, probabilmente il più immediato dei 5 sport offerti dal gioco, dove basta agitare il telecomando per colpire con la racchetta. Questo è un punto chiave per un party game come 1-2-Switch, che punta tutto sulla possibilità di mettersi a giocare in qualunque momento con chiunque.

Cappelli da cowboy e gioco venduti separatamente.
Cappelli da cowboy e gioco venduti separatamente.

Quello che ha 1-2-Switch e che non avevano né Wii Sports né Nintendo Land, però, è la possibilità di giocare in multiplayer subito e senza dover acquistare controller aggiuntivi: Switch ha già due joycon inclusi che bastano e avanzano per giocare in coppia. Saranno anche piccolini, ma dentro quei controller c’è una roba impressionante. Giocando a Conta Biglie riuscivo per davvero a sentire qualcosa rotolare dentro il joycon, avrei quasi voluto aprirlo per controllare. Spero abbiate avuto modo di andare a provare di persona, perché il feeling dell’HD Rumble è indescrivibile a parole, e ho la certezza che sia una delle meccaniche più versatili e originali di questi nuovi controller. Sarebbe un vero peccato se non venisse sfruttata adeguatamente.

Samurai è un minigioco che richiede prontezza di riflessi.
Samurai è un minigioco che richiede prontezza di riflessi. Non ne ho avuta.

Mi è bastato questo piccolo assaggio per capire che 1-2-Switch riesce senza dubbio a mostrare le potenzialità di Nintendo Switch in più di un aspetto. La tecnologia avanzata dei joycon viene sfruttata al meglio, con HD Rumble, motion control migliorati e la forma stessa, molto più comoda dei telecomandi Wii e adatta a molteplici impugnature (e di conseguenza, a giochi sempre più diversi tra di loro).

È così che 1-2-Switch somiglia molto di più a un gioco da tavolo piuttosto che a un videogioco normale. Si porta in giro, si può sistemare su un piano qualunque e immediatamente si gioca. Non è neanche necessario guardare lo schermo della console, anzi, il gioco stesso incita a guardare negli occhi il proprio avversario. Questo è quello che vuole essere non solo 1-2-Switch, ma la stessa console, proprio come dice lo slogan: “Gioca dove, quando e con chi vuoi”. 

NintendoSwitchMILANO

Basterebbe veramente poco a rendere 1-2-Switch la killer app della console. Questo singolo difetto è stato aspramente criticato da quando è stato annunciato il gioco: 1-2 Switch non è pre-installato in Nintendo Switch, ma viene venduto separatamente. In proposito il buon Flippoh scrisse un articolo che condivido pienamente, e che vi invito a leggere se non l’avete già fatto. Chiariamoci: 1-2-Switch sembra un party game fantastico, e probabilmente lo sarà. Il mio timore è che potrebbe non vendere quanto previsto (io in primis non lo comprerei). Magari mi sbaglio, o magari più avanti Nintendo rilascerà il gioco in bundle con la console. Speriamo bene!

Vi ricordo che 1-2-Switch uscirà il 3 marzo, in concomitanza con Nintendo Switch.

Autore: Dario "Spiky" Vetrano

Oggettività e politically correct sono due cose importanti nei media, e quindi ringrazia Nintendoomed di potersene fregare per scrivere liberamente e senza mezzi termini. Il suo lavoro preferito è recensire i giochi che gli piacciono per riceverli gratis.